TERAPIE

PROTESI

Le protesi dentarie si suddividono in 3 categorie:

• PROTESI FISSA


La protesi fissa(denti fissi) è un manufatto protesico ad esempio un ponte che coinvolge più denti o una corona che coinvolge un singolo dente. Questi manufatti sono cementati a pilastri di sostegno naturali(denti precedentemente preparati) o pilastri artificiali.La finalità è quella di ripristinare la funzionalità di un singolo dente, di un gruppo di denti o di un intera arcata dentaria.La protesi fissa una volta applicata dal dentista non può essere più rimossa a differenza della protesi mobile.

I denti che sosterranno il ponte sono preparati diminuendo la superficie,poi viene presa l’impronta.Dopodichè in attesa del ponte definitivo si inserisce un ponte provvisorio così che il paziente non rimanga senza denti, ed inizi ad abituarsi alla protesi prima dell’ inserimento del ponte definitivo.

I vantaggi che offre questo tipo di protesi sono:

- Migliora e facilita la masticazione
- La persona può parlare e sorridere senza problemi
- L’igiene orale rispetto alla protesi mobile è migliore e più facile da effettuare



La durata della protesi dipende molto dalla salute dei denti e dell’osso che sostiene il ponte.Per evitare malattie parodontali o carie è importante effettuare una corretta e accurata pulizia lungo il bordo gengivale e dello spazio sotto al ponte mediante un filo interdentale o uno scovolino.

• PROTESI MOBILE TOTALE

La protesi mobile totale o “dentiera” è una sostituzione artificiale di denti e gengive in persone che hanno perso i denti di un arcata o di ambedue le arcate (probabilmente per carie o per malattia paradontale “piorrea”)



La ribasatura ci permette di rimpiazzare il materiale che compone la base di una dentiera al fine di riadattarla ai tessuti gengivali su cui poggia.

Una buona protesi deve soddisfare requisiti di stabilità,di funzionalità e di estetica.Quando l’ anatomia ossea non permette di soddisfare questi requisiti si puo ricorrere all’ implantologia che abbinata alla protesi ci assicura un perfetto ancoraggio e stabilità del manufatto.

• PROTESI MOBILE SCHELETRATA


Una protesi mobile scheletrata è una protesi parziale rimovibile costituita da dei denti artificiali che sostituiscono quelli mancanti, situati su una base di resina di colore simile a quello della gengiva,irrobustita da una struttura metallica.

Questa protesi si connette ai denti rimasti o con dei ganci o con degli attacchi di precisione.



PROTESI MOBILE SCHELETRATA CON GANCI


E’ meno costosa e la sua realizzazione è più veloce rispetto alla protesi con attacchi di precisione. Gli aspetti negativi sono che quando la persona sorride sono visibili i ganci metallici, inoltre se i denti naturali su cui poggiano i ganci, non sono ricoperti da corone possono cariarsi facilmente. Per questo motivo sono necessari visite di controllo regolari e un igiene orale molto accurata.


PROTESI MOBILE SCHELETRATA CON ATTACCHI DI PRECISIONE


Gli attacchi di precisione ci permettono di avere una maggiore stabilità della protesi ed esteticamente non sono visibili. Si devono ricoprire i denti che supportano la protesi con delle corone o ponti in cui si inseriranno gli attacchi della protesi mobile scheletrica. Per questo viene definita protesi combina in quanto è composta da una parte fissa ed una mobile che si puo togliere, cioè lo scheletrato. La realizzazione di questa protesi ha un costo maggiore e richiede più tempo rispetto a quella con i ganci.